LA FORMAZIONE cosa ci spinge a partecipare ad un corso?

Ci sono momenti e “passaggi” nella vita nei quali, per scelta o per apparente casualità, prendiamo decisioni che, nel tempo, si rivelano importanti.

Decidiamo di partire per un viaggio, di accettare un invito da una persona non ancora ben conosciuta, di dire no; scegliamo un tipo di percorso, una compagnia, un indirizzo scolastico, uno sport.

E così pure, scegliamo di partecipare (perché no?) ad un corso “di formazione”.
Perché siamo curiosi, perché vogliamo delle risposte, perché siamo alla ricerca di un equilibrio interiore…

Sono mille i motivi che ci spingono a partecipare ad un corso e sono tutti “buoni”, perché hanno in comune la ricerca del proprio benessere.

Partecipare ad un corso di formazione, e particolarmente ad un corso che ci invita alla scoperta di noi stessi, è un segnale da non sottovalutare.
Spesso questo ci indica la nostra voglia di crescere, il desiderio di affermare la nostra identità e di esprimere pienamente la nostra individualità.

E ogni corso di formazione dovrebbe tenere conto di un pensiero storico, come quello espresso da Galileo Galilei : “Non puoi insegnare qualcosa ad un uomo. Lo puoi solo aiutare a scoprirla dentro di sé.”